Otoplastica

 

Durata 60-90 min  Degenza 2-3 ore  Convalescenza riposo per 3 giorni, recupero completo in 4 settimane

Esami richiesti:

 

  • esami di routine (prelievo di sangue, ecg)

Post operatorio:

 

  • fascia o cappello per circa 3 settimane

Otoplastica

 

L’ otoplastica è la tecnica chirurgica con cui è possibile migliorare l’aspetto delle proprie orecchie.

 

I principali inestetismi delle orecchie sono causati da una eccessiva prominenza del padiglione auricolare sia per aumento dell’angolo tra il padiglione e le ossa del cranio (orecchie prominenti, ad ansa o comunemente a “sventola”) sia per un’alterata conformazione delle normali “pieghe” del padiglione auricolare (piega dell’antelice poco pronunciata o del tutto assente).

 

Chi può sottoporsi all’intervento?

 

L’intervento è indicato in tutti i casi in cui la maggiore prominenza del padiglione auricolare o le alterazioni morfologiche risultino motivo di imbarazzo ed inadeguatezza e nei casi di asimmetria da moderata a grave.

 

Come si effettua l’intervento

 

L’intervento si effettua in anestesia locale attraverso un incisione chirurgica nella parte posteriore del padiglione auricolare, quindi completamente nascosta.

Grazie alle tecniche chirurgiche è possibile migliorare notevolmente l’aspetto delle proprie orecchie riducendo l’angolo tra il padiglione e le ossa craniche, modellando il padiglione auricolare stesso e, nei casi di asimmetria, riportando alle giuste proporzioni e simmetria le due orecchie.